Cosa Offriamo

27/06/2018 (Ultima modifica 15/05/2019)

Fondo rischi MISE

Garanzia COFIDI.IT fino all’80% con il Fondo Rischi del MISE per finanziamenti  alle Piccole e  medie imprese socie su tutto il territorio italiano.  Il Ministero con un decreto del 25/01/2018 ha concesso a COFIDI.IT un contributo finalizzato alla costituzione di un fondo rischi da utilizzare esclusivamente per nuove concessioni di garanzia fino all’80% per finanziamenti  alle PMI associate (con la “Misura per la crescita dimensionale e per il rafforzamento patrimoniale dei confidi” per la “concessione di nuove garanzie in favore delle piccole e medie imprese associate”. - art. 1, comma 54, della legge n. 147/2013  - Legge di stabilità 2014).

Le garanzie possono essere concesse per operazioni di finanziamento destinate a:
a) Investimenti;  b) Attivo circolante (ad esempio: pagamento a fornitore, acquisto di scorte di materie prime e prodotti finiti, fido cassa, anticipo export-import, anticipo fatture, anticipo contratti, salvo buon fine, ecc.); c) Aumento di capitale.

Destinatarie degli aiuti in forma di garanzia di credito sono le PMI e i liberi professionisti  operativi nel territorio Italiano che possiedono i seguenti requisiti:  a) essere regolarmente costituiti ed iscritti nel Registro delle imprese e se professionisti essere abilitati ed iscritti agli albi se previsto dalla rispettiva norma professionale;  b) PMI operanti in tutti i settori di attività economica;  c) Le imprese non devono risultare in liquidazione o sottoposti a procedura concorsuale per insolvenza, ovvero non devono presentare le condizioni previste dalla vigente normativa nazionale per l’apertura, nei loro confronti, di una tale procedura.

 

Obblighi informativi d.lgs 33/2013

Ai sensi del D.lgs n. 33 del 14 marzo 2013, Cofidi.IT Soc. Coop. è tenuto alla pubblicazione degli alenchi, periodicamente aggiornati, relativi ai beneficiari di agevolazioni a valere sui fondi pubblici gestiti. Gli stessi saranno riportati sotto forma di allegati liberamente scaricabili e prevedranno il seguente grado di dettaglio:

(a titolo di esempio non esaustivo)

Ulteriori richieste di informazione rispetto a quanto sopra potranno essere rivolte ai recapiti indicati. Le stesse saranno valutate caso per caso e nel rispetto della normativa di riferimento.

 

Elenco dei beneficiari delle agevolazioni(pdf)
scheda operativa fondo rischi Mise(pdf)
clicca per una migliore visione per stampare